Il cricket

Negli episodi Una partita con la vita (Dead Man's Eleven) e Segreti e Spie (Secret & Spies) il gioco del Cricket e gli eventi conseguenti alla partita sono gli avventimenti portanti delle relative storie. In Incubi di morte (Death and Dreams), durante una partita, Barnaby verrà addirittura narcotizzato e si troverà in pericolo di morte!
Il cricket è uno sport di squadra giocato fra due gruppi di undici giocatori ciascuno. Nato nella sua forma moderna in Inghilterra, al di fuori di essa, è popolare principalmente nei paesi asiatici assoggettati alla Gran Bretagna durante il periodo coloniale.

Giocatori di cricket nel pitch
Giocatori di cricket nel pitch

Le regole del cricket sono considerarsi complicate allo spettatore che ci si avvicini per la prima volta, sia egli inglese che non. Lo stesso Barnaby, in Segreti e Spie, dovendo ricoprire il ruolo di arbitro (umpire), deve leggersi il "The laws of cricket", libretto decisamente corpulento. Parlandone, in Italia, non sono nemmeno inconsuete confusioni con il Croquet ed addirittura con il Polo. La durata delle partite, le numerose pause per il pranzo e il tè e la terminologia complicata rendono difficilmente accessibile questo sport agli spettatori poco esperti.
Singolare inoltre il fatto che il cricket dovrebbe essere giocato non solo secondo le regole ma anche secondo lo "Spirito del Giocolo ". Azioni contrarie a questo Spirito causano un danno al gioco stesso. Sono i capitani i principali personaggi preposti a far sì che il gioco sia condotto secondo lo spirito del fair play.
Lo spirito del gioco può essere sinteticamente descritto da questi punti:
1. Al capitano è affidata la responsabilità del comportamento della sua squadra.
2. Gli umpire sono i soli giudici del gioco corretto e scorretto. Gli umpire possono intervenire in qualunque momento ed è responsabilità del capitano agire dove richiesto.
3. Gli umpires sono autorizzati ad intervenire nei casi di:
 Perdita di tempo
 Danneggiamento del pitch
 Lanci pericolosi o scorretti
 manipolazione della palla e qualunque altra azione che venga considerata scorretta
4. Lo Spirito del Gioco comprende il rispetto per:
 Avversari, il capitano e la propria squadra
 Il ruolo degli umpire
 I valori tradizionali del gioco
5. è contro lo spirito del gioco:
 Discutere una decisione dell’umpire con parole, azioni o gesti
 Dirigere parole irrispettose verso un avversario o un umpire
 Cercare di truccare il gioco in qualsiasi sistema
6. Sul campo di gioco non c’è posto per alcun atto di violenza.
7. Capitani e umpire insieme determinano la qualità del comportamento in una gara di cricket. Ci si aspetta che ogni giocatore dia un contributo rilevante a questo scopo.

Pitch e wicket
Pitch e wicket

Regole fondamentali:
Il cricket si gioca tra due squadre di 11 giocatori ciascuna, in un campo che di frequente è di dimensioni maggiori di uno da calcio, solitamente ovale o rettangolare. Non esistono regole precise su quanto debba essere ampio il terreno di gioco e così si sfrutta tutto lo spazio disponibile.
Nel cricket lo scopo è di segnare dei punti battendo la palla con una mazza il più lontano possibile e correndo, prima che la palla venga recuperata, tra due punti prestabiliti. La zona dove si corre, posta al centro del campo, si chiama pitch; alle due estremità, a circa 21 metri di distanza, sono piazzati due gruppi di paletti, gli stump, chiamati wicket.
L'azione di gioco avviene in questo modo: una squadra, in azione di attacco, formata da lanciatore, wicket-keeper e 9 fielder, cerca di eliminare tutti i battitori della squadra avversaria. L'altra squadra è rappresentata in campo da due battitori, uno per wicket, che quando vengono eliminati sono di volta in volta sostituiti dai compagni, fino alla loro completa eliminazione (questo completa un inning di gioco).
I ruoli fondamentali del cricket sono quindi quattro: lanciatore, battitore, wicket-keeper e fielder
 Il lanciatore deve lanciare a braccio teso e cerca di colpire il wicket
 Il battitore deve difendere il wicket fermando o ribattendo la palla con la mazza; se giudica il lancio fuori dal wicket può anche decidere di non colpire
 Il wicket-keeper è posto dietro il wicket e ferma le palle che il battitore non ha colpito; è l'unico ad indossare guanti protettivi
 I fielders, posizionati per tutto il campo, raccolgono la palla colpita dal battitore e la rilanciano al wicket-keeper al più presto

Mazza e palla da cricket
Mazza e palla da cricket

Ogni serie di 6 lanci, chiamata over, vengono scambiati lanciatore e direzione di lancio, da un wicket all'altro e viceversa. Il battitore può essere eliminato dalla squadra avversaria nei seguenti modi:
 Bowled: la palla lanciata abbatte il wicket
 Caught: una volta battuta, la palla viene raccolta al volo da un fielder
 L.B.W. - Leg Before Wicket: il battitore ferma con una gamba una palla sicuramente sul wicket
 Run out: il wicket viene abbattuto con il battitore fuori della sua base, delimitata vicino al wicket e chiamata crease
 Stumped: il wicket viene abbattuto dal wicket keeper con il battitore fuori della sua base, senza che nessun altro fielder abbia toccato la palla
 Handled the ball: il battitore tocca intenzionalmente la palla in gioco con la mano
 Obstructing the field: il battitore ostacola intenzionalmente un fielder che cerca di recuperare la palla
 Hit wicket: il wicket viene abbattuto involontariamente dal battitore
Quando tutti i battitori sono eliminati finisce il primo turno di battuta e, dopo l'intervallo, le squadre riprendono il campo a ruoli invertiti: chi prima attaccava ora difende e viceversa.
Il battitore, benchè debba cercare di non essere eliminato, può segnare punti in tre modi:
 scambiandosi il posto con il compagno di squadra da una base all'altra quando la palla è sufficientemente lontana dal wicket, perchè battuta da lui o perchè sfuggita al wicket-keeper; ogni corsa vale 1 punto;
 battendo fuori campo la palla, con questa che tocca prima il terreno di gioco: 4 punti;
 battendo direttamente fuori campo la palla: 6 punti.
Non c'è limitazione al numero di lanci che un battitore può ricevere. Egli può, quindi, attaccare e colpire con energia solo palle che giudica meno pericolose e limitarsi a fermare con la mazza le più rischiose oppure, se ritiene la palla non diretta sul wicket, lasciarla procedere senza colpirla.
Le partite possono essere di uno o due inning per squadra, e a numero di overs limitati o a tempo. Vince chi realizza più punti.

Torna indietro