Guida episodi

La morte arriva su un'auto d'epoca (Death In The Slow Lane)

Visto il 08/10/2011

Il nuovo ispettore capo John Barnaby arriva a Midsomer ed è confuso dai pittoreschi villaggi e dai loro eccentrici abitanti. Il telefono della polizia stenta a squillare e il primo caso sembra lontano. Per ora l'ispettore è impegnato a pattugliare una mostra di eleganza per vetture storiche, come è stato chiesto alla polizia da Harriet Wingate, direttrice della Darnley Park Girls School. Curiosamente, alcuni anni prima, in una dipendenza della stessa scuola, era stato ritrovato il cadavere ormai scheletro di Duncan Palmer, pilota di auto da corsa, seduto al volante della sua Riley, con un foro alla tempia ed un revolver sul pavimento. Palmer era scomparso ben 40 anni prima e dato per annegato nel lago. Dopo la scoperta del cadavere si era determinata la causa come suicidio, e il caso era stato archiviato dallo stesso Jones (Tom Barnaby, l'ispettore capo, era in ferie).
La notte prima della gara, Dave "Doggy" Day , un disc jockey locale famoso nei scena dei club e scelto come giudice per movimentare l'evento, viene ucciso, schiacciato da un'auto d'epoca, e il nuovo ispettore scopre ben presto che l'omicidio e l'inganno non sono mai lontani.

Rompendo ogni indugio e ritagliando un po' di tempo da quel poco che ultimamente mi rimane, ho deciso di parlare e discutere alla svelta di questo controverso e già storico (suo malgrado) episodio. Preciso che ho veramente cercato di sgomberare la mente dai miei soliti pregiudizi sul cambio della guardia.
Il contesto è allineato con quelli delle ultime stagioni. Peccato che a livello "paesaggistico" spicchi solamente la scuola di Darnley Park Girls School, per il resto posso solo evidenziare molte riprese "cittadine".
Le registrazioni video con i telefoni cellulari sono l'elemento chiave della vicenda, proprio per questo motivo si vedono in giro molti telefonini, troppi a mio parere. Sembra che Le stagioni 12a e 13a e il conseguente passaggio alla 14a siano all'insegna della modernizzazione, oltre che, aimè, dell'ispettore, dell'ambientazione e delle situazioni, nonché delle riprese.
La storia oggettivamente non brilla per originalità e sembra un po' tirata. Non un solo personaggio viene inizialmente presentato e contestualizzato, per poi assumere poco spessore nell'intera trama. Passiamo alla nota veramente importante. John Barnaby, il nuovo ispettore capo, mostra diverse sfaccettature. Si presenta senza moglie (insegnante, la vedremo prossimamente) e per ora divide il suo bel cottage, pieno di scatole per il trasloco, con il suo cane, Sykes, con il quale addirittura parla e discute del caso. Rispetto al cugino è decisamente più aggressivo, in termini investigativi e molto diretto. Purtroppo durante l'episodio, proprio per questo motivo, Jones non fa delle gran belle figure e ci fa parecchio sorridere. Ma è probabilmente il destino di tutti i sergenti della serie. Il personaggio di John Barnaby ha una laurea in psicologia ed è intelligente. Sembra divertirsi nel risolvere il mistero, è interessato alle persone, gli piace ricomporre il puzzle del delitto. Ha un oscuro senso dell'umorismo e affronta Jones un po' con la psicologia. Durante la sua prima indagine a Midsomer rischierà di rimetterci la vita. Bell'inizio.
Tornando a Sykes, sembra essere una nuova spalla, in termini di tecnica narrativa, affiancata proprio al sergente. Condividendo con la spalla i suoi pensieri sul caso il telespettatore può seguire la stessa linea investigativa. La poliedricità del nuovo Barnaby credo si renda necessaria per accattivarsi il pubblico ed abituarlo alla nuova scena. Nell'episodio troviamo un Jones un po' più rude del solito, infatti spronato, guarda caso, del nuovo ispettore, percuote un delinquente di quartiere.
Tutta la storia ruota attorno al concorso di eleganza di automobili d'epoca. Vediamo una vera e propria collezione di pezzi pregiati e, a mio parere, i commenti di Peter Fossett , unico giudice del concorso rimasto in vita, sono coerenti. Infatti la ricerca dell'originalità su queste vetture, nei restauri reali, supera il maniacale. Non sono tuttavia convinto che il contenitore laterale dell'auto di Fossett utilizzata per trasportare sostanze stupefacenti fosse originale. In primo luogo perché in una inquadratura si vede l'interno e questo è troppo lucido e sembra metallo spazzolato. Inoltre il contenitore in questione durante l'episodio viene forzato, non credo proprio che il proprietario reale dell'automobile potesse acconsentire ad un simile scempio.
Ultima nota. Le automobili classiche viste in questa puntata sono troppe. Nel breve non cercherò di inserirle nel database.

Torna alla guida episodi • Vai al sondaggio • Torna indietro

Location

Windsor, Berkshire
Wokingham, Berkshire

Screenshot

La morte arriva su un'auto d'epoca (Death In The Slow Lane)
La morte arriva su un'auto d'epoca (Death In The Slow Lane)
La morte arriva su un'auto d'epoca (Death In The Slow Lane)
La morte arriva su un'auto d'epoca (Death In The Slow Lane)
La morte arriva su un'auto d'epoca (Death In The Slow Lane)

Torna alla guida episodi • Vai al sondaggio • Torna indietro