Map of Midsomer Murders

Map of Midsomer Murders è la guida ufficiale e definitiva ai veri villaggi utilizzati come esterni ed ambientazioni durante le riprese. Una delle peculiarità della serie è, infatti, la presenza di caratteristici borghi e scorci della campagna inglese, peculiarità che ne ha sancito il successo.
Cicerone di questo documentario non è niente di meno che John Nettles.

Map of Midsomer Murders

I piccoli villaggi mostrati in Midsomer Murders sono molto simili a quelli reali, che quindi esistono veramente.
La campagna è quella ad ovest di Londra, e le contee maggiormente interessate dalle riprese sono quelle del Buckinghamshire, dell'Oxfordshire e del Berkshire.
La moglie televisiva di Barnaby, Joyce, interpretata dall'attrice Jane Wymark, ci accompagnerà in questo viaggio rilassante attraverso i tipici villaggi della serie. Vedremo inoltre le vere location di chiese, magioni, cottage e addirittura della stazione di polizia.
Il filmato è una produzione esclusiva ITV3 del 2008. Le riprese e la fotografia sono molto solari e decisamente più rilassanti, se possibile, di quelle degli episodi.

Map of Midsomer Murders

Map of Midsomer Murders

La giornata inizia dal villaggio di "The Lee", proprio dove la stessa serie ebbe inizio, con Il prezzo del silenzio (The Killings at Badger's Drift). Il villaggio è stato successivamente utilizzato come location per numerosi altri episodi.
Seconda tappa della nostra gita, Bledlow (Buckinghamshire), ed in particolare il suo pub, "The Lion Of Bledlow". Jane e John si concedono un po' di relax seduti sulle stesse panche nel prato esterno del pub, dove la famiglia Barnaby si era fermata a suo tempo per un drink.

Map of Midsomer Murders

Map of Midsomer Murders

Ci spostiamo poi a Beaconsfield e subito dopo a Great Missenden (Buckinghamshire). Assieme alla troupe del documentario scopriamo, in quest'ultimo villaggio, che la banca utilizzata per scene pregnanti de Dipinto con il sangue (Painted in Blood), è stata trasformata in un museo!
E' il momento di contestualizzare anche Causton, dove Barbaby e Troy lavorano. Nella vita reale si trova perlopiù nell'Oxfordshire, a Wallingford. Ovviamente per la produzione non è cosa insolita utilizzare tre o quattro villaggi differenti per rappresentarne uno unico nell'episodio. Infatti, a poche miglia da Wallingford, nell'area dei college di Bracknell, c'è la stazione di polizia di Causton. Ancora a Wallingford invece, il mercato del grano è stato utilizzato come location per il teatro di Causton in parecchi episodi.
A volte particolari scorci, vicino a location più importanti in termini di minuti di registrazione, sono stati utilizzati per pochi secondi di filmato.

Map of Midsomer Murders

Questo special, che ritengo a questo punto un obbligo per gli appassionati de L'Ispettore Barnaby, tiene in serbo ancora curiosità veramente interessanti.
John ci racconta che la figlia di Tom e Joyce, Cully, deve appunto il suo nome a Cully, piccolo paese vicino al lago Ginevra, in Svizzera, dove in coniugi Barnaby trascorsero una notte durante la loro luna di miele...
L'omicidio preferito da Nettles, invece, scopriamo essere quello visto in Cavità nascoste (Hidden Depths), dove Otto Benham viene ucciso dalle sue stesse bottiglie di vino, lanciategli addosso con una riproduzione di una catapulta medievale.

Map of Midsomer Murders

L'interessante viaggio prosegue verso Watlington, dove c'è la torre de Le campane suonano a morto (Ring Out Your Dead). Sempre a Watlington troviamo il vero negozio del macellaio, CALNAG BROS. The Watlington butchers, visto in un altro famoso episodio, Il giorno del giudizio (Judgement Day). Nettles aggiunge: "Mai litigare con un macellaio!".
L'agenzia immobiliare locale, la Griffith & Patners, è la stessa agenzia vista in L'ombra della morte (Death's Shadow), ma per l'occasione le è stato dato un nome francese, la Beauvoisin Estates.
L'episodio in questione è ricco di peculiarità. L'anziano vicario Stephen Wentworth, interpretato dall'attore shakespeariano Richard Briers, muore suicida gettandosi dalla torre della chiesa. Briers volle girare personalmente questa scena, senza l'ausilio di una controfigura.

Map of Midsomer Murders

John conclude raccomandandoci di stare attenti a Midsomer, perché non si sa mai cosa potrà succedere svoltato l'angolo...

Torna indietro